L’Extra – Gennaio 2020

“Un cammino denso di soddisfazioni”

L'Extra - Il giornale di San Michele 2020-01I tanti obiettivi portati a termine in questi quattro anni di gestione fanno ben sperare per il futuro

Gestire e dirigere una società di calcio, al giorno d’oggi, non è una cosa facile, viste anche le numerose difficoltà burocratiche ed economiche che ruotano intorno alle associazioni sportive che, nella maggior parte dei casi, si ritrovano sempre più in condizioni critiche. Per quanto riguarda l’ASD Polisportiva Intrepida, gestita in questi ultimi quattro anni in maniera eccellente, almeno secondo il nostro parere, possiamo dire che le cose stanno andando in controtendenza. Grazie anche all’aiuto dei tanti sponsor, portati in Via Adamello da questo Direttivo si può tranquillamente affermare che si sta viaggiando in acque tranquille sia dal punto di vista economico che da quello della gestione sportiva e tecnica.
Gli investimenti fatti sono stati tanti (ricordiamo: le tribune coperte, il campo sintetico, la piastra polifunzionale, il manto erboso che per ora sta tenendo nonostante le avverse condizioni atmosferiche e la nuova struttura del bar con il cantiere ancora aperto) e ora si sta aspettando con ansia la conclusione del nuovo fabbricato che ospiterà il bar e darà nuova luce a tutto l’impianto.
La tanta passione messa in campo dai componenti del direttivo fa guardare avanti serenamente, i risultati stanno via via arrivando e i nuovi cambiamenti e miglioramenti sono all’ordine del giorno.

Ad oggi la Società rossonera può, a ragione, ritenersi soddisfatta del lavoro svolto in questi anni, soddisfazioni che non arrivano a caso, ma grazie all’impegno, alla passione e alla continua voglia di migliorare.
Ogni componente del gruppo Intrepida sta contribuendo, togliendo spesso spazio alle proprie famiglie, dedicando il tempo libero all’ASD Polisportiva Intrepida: tutti lo fanno con la dedizione di chi vuole bene a questa Società che vanta non pochi iscritti.

Una nota di merito va spesa per l’Under 19, l’Under 17 e l’Under 15, le cui squadre hanno superato la prima fase dei rispettivi tornei ed ora si apprestano ad affrontare la fase di qualificazione con la speranza di arrivare alle fasi finali che permetterebbero, arrivando tra le prime 2 della provincia, di partecipare nella prossima stagione al campionato regionale, o comunque con un buon piazzamento pensare ad un eventuale ripescaggio. Sarebbe il coronamento di un lungo percorso pianificato qualche tempo fa.

Bene anche la Prima Squadra che sta navigando in acque tranquille, a ridosso delle prime della classe e che, con un po’ più di attenzione, si potrebbe tranquillamente inserire nella zona play-off. Le potenzialità ci sono e visto che manca ancora metà campionato al termine della stagione, la classifica potrebbe portare piacevoli sorprese future, non dimenticando comunque che l’obiettivo primario rimane una comoda salvezza che è sicuramente alla portata.

Insieme a tutte le squadre si è festeggiato il Natale con cene svoltesi all’interno dell’impianto. È stata l’occasione per scambiarsi gli auguri. I ragazzi della Scuola Calcio invece, per l’occasione, si sono ritrovati al centro De Stefani dando vita alla prima edizione della Christmas Cup, un mini torneo interno senza vincitori né vinti dove i piccoli atleti si sono divertiti in una giornata di festa condita da pandori, cioccolato e vin brulé, ovviamente per i genitori. Nell’occasione era presente anche il Presidente di Progetto x Gioco, Andrea Ortolani con il suo staff: il progetto che da quest’anno è entrato a far parte della società di Madonna di Campagna e che, seppur tra qualche intoppo iniziale, sta portando buoni risultati nell’ambito dell’attività di base grazie alla serietà e alla professionalità con cui è portato avanti.

Aforisma del mese
Genitori, non interferite in quello che dice l’allenatore. Lo spogliatoio, il gruppo-squadra hanno proprie regole. E i bambini anche se piccoli le conoscono molto bene e le capiscono facilmente perché sono elementari. Voi invece non le sapete.

Condividi

Articoli collegati