L’Extra – Agosto 2017

“Finale di stagione col botto”

L'Extra - Il giornale di San Michele 2017-08Mundialito 2017: una settimana di avvincenti gare conclusa da uno spettacolo pirotecnico

Dopo una settimana di avvincenti incontri, sabato 8 Luglio si è conclusa la decima edizione del Torneo “Mundialito” con la partecipazione di 12 squadre delle annate 2003-04-05 al girone Mundialito e 12 per le annate 2006-07-08 partecipanti al girone Mundialbaby.

Circa 250 ragazzi che hanno dato vita a 84 avvincenti e combattuti incontri. Accompagnati dalle loro famiglie, hanno riempito l’impianto di Via Adamello per tutta la settimana, con gli organizzatori ed i volontari impegnati fino a tarda ora tutte le sere per far sì che tutto si svolgesse nel migliore dei modi. La presenza di numerosi personaggi di spicco del mondo del calcio dilettantistico, venuti per vedere all’opera i giovani calciatori, è stata la conferma di quanto questo torneo, dalla formula unica e innovativa, abbia acquisito importanza. Alla fine sono risultate vincitrici la “nazionale” dell’Olanda per il girone Mundialito e quella della Nigeria per il Mundialbaby.

Al termine, premi per tutte le squadre e per i singoli calciatori che si sono distinti nelle varie “nazionali”. Una piacevole curiosità della manifestazione è stata la presenza di Giulia Garofolo, unica ragazza partecipante al torneo, che si è ben battuta al cospetto dei suoi avversari maschi, guadagnandosi pure lei un premio a fine torneo. Un grande successo che ripaga degli sforzi fatti Campobello, ideatore del torneo e tutta la società ASD Polisportiva Intrepida.

Gli organizzatori intendono ringraziare in particolare Daniele Perbellini, rappresentante del Gruppo Avis Madonna di Campagna, che ha colorato una delle serate offrendo al numeroso pubblico un’anguriata molto apprezzata. Gran finale con tantissimi ragazzi premiati anche per lo spirito di squadra e per lo spirito che questo torneo ha: quello di raggruppare ragazzi di varie società che si trovano a giocare assieme dopo aver passato un’intera stagione calcistica da avversari. L’arrivederci alla prossima edizione targata 2018 è stato dato dai fuochi d’artificio, che hanno chiuso con un pizzico di commozione e nostalgia questa intensa ma fantastica settimana.

“Obiettivo promozione”

L'Extra - Il giornale di San Michele 2017-08Nel 2018 la società festeggia i suoi 80 anni di vita: è rimasta l’unica società parrocchiale!

È il sogno della nuova dirigenza rossonera! Così esordisce il nuovo Direttore Sportivo Andrea Ferrari: “Il prossimo anno, a maggio, festeggeremo gli ottant’anni dalla nostra fondazione e sarebbe davvero bello far festa anche per la promozione in Seconda Categoria. Non solo, l’obiettivo è anche quello di ottenere la categoria Regionali con gli Juniores e con i giovanissimi 2003”. Obiettivi prestigiosi sicuramente alla portata di questa Società che sta lavorando davvero bene.

In questi ultimi tempi l’Intrepida ha ricordato il suo fondatore con la fortunata 32a edizione del Torneo “Don Mariano Sartori” che ha visto la partecipazione di ben 76 squadre delle categorie Esordienti, Pulcini e Piccoli Amici e inaugurato la nuova tribuna coperta nel campo di Madonna di Campagna.

Il giovane diesse Andrea Ferrari, mister patentato, arriva dalla cantera del Chievo Verona e l’anno scorso ha guidato le giovanili del Montorio: “I neroverdi del presidente Lorenzo Peroni mi avevano proposto quest’anno di guidare gli Juniores Regionali ma io ho rifiutato per occuparmi del vivaio rossonero che quest’anno è passato da 245 a 330 ragazzi per un totale di 12 squadre. Inoltre è in programma la riqualificazione dell’impianto parrocchiale di Via Adamello dove verrà allestito un campo sintetico a sette con a fianco una piastra polivalente (per pallavolo, pallacanestro, pallamano ecc.), risistemato e rinnovato il campo a 11, sarà inoltre costruito un nuovo Bar di oltre 200 metri quadri e risistemati sede e spogliatoi. Siamo l’unica Società parrocchiale della diocesi di Verona e il nostro Presidente Onorario è Don Franco Piccinini”.

Per quanto riguarda la Prima squadra che programmi avete?
“Abbiamo già parlato con mister Massimo Palombi, che è stato riconfermato, e con il quale abbiamo programmato la prossima stagione di Terza categoria che vogliamo fare da protagonisti. Anche per questo è stata riconfermata l’ossatura della rosa titolare che ha chiuso bene la stagione scorsa ottenendo 5 vittorie nelle ultime 6 partite. L’unico partente è il nostro bomber Mirko Cacciatori. Arrivano invece in rossonero dalla Juventina la punta classe 1989 Michele Filippi e il giovane Simone Burato, mentre dal Cadore abbiamo preso il centrocampista classe 1989 Enrico De Cavaggioni ed il fratello Andrea. Stiamo trattando un difensore ed un portiere di qualità neo promosso in Promozione. La rosa sarà completata con l’inserimento di otto ragazzi classe 1998 provenienti dalla nostra squadra Juniores”.

Quali obiettivi avete a livello di settore giovanile?
“A parte quelli sul campo, che ho elencato all’inizio, l’obiettivo per il prossimo futuro è quello di migliorare la qualità tecnica dei nostri ragazzi, mettendo a loro disposizione mister preparati e qualificati. Il nuovo mister degli Juniores è Roberto Tomelleri che l’anno scorso ha guidato la Juniores del Vigasio e che in passato ha giocato nelle giovanili dell’Hellas Verona.”

Come si evince dalle parole di Ferrari, nulla è lasciato al caso, la Società si sa adeguare agli impegni presi e al sempre crescente numero di iscrizioni. A questo proposito ricordiamo che sono aperte le iscrizioni per la nuova stagione 2017-18: chi fosse interessato si può recare presso la segreteria di Via Adamello nei giorni lunedì, martedì e giovedì dalle 16.00 alle 18.30 per avere tutte le informazioni dettagliate.

Condividi

Articoli collegati